Lavendel in Berlin – BISCOTTI ALLA LAVANDA

covers-lavanda

Sin da bambina i profumi, il colore, i fiori della Lavanda mi hanno affascinata sempre tantissimo. Le proprietà della lavanda sia a livello medicinale che per la cura della bellezza sono innumerevoli, basta citarne alcune:

  • La lavanda ha un elevato potere battericida e antinfiammatorio. L’essenza è molto utile nel caso di disturbi dell’apparato respiratorio, per l’apparato digerente, per l’apparato cardiocircolatorio, per il sistema nervoso, per i dolori in generale.
  • Può essere utilizzata per chi soffre di coliti e diarree, cistiti, afte, gengiviti e per problematiche delle pelle (piaghe, ferite, infezioni).
  • E’ un ottimo deodorante personale e degli ambienti.
  • Riduce il mal di testa (mettere alcune gocce sulle tempie e nel cuscino).
  • Aiuta il sistema nervoso, diminuisce la tensione e l’ansia.
  • Ed infine, per la donna, favorisce il parto e aiuta a sollevare i dolori mestruali. Basta fare degli impacchi freddi sulla fronte e massaggi all’addome e nella zona sacrale.

Io l’ho sempre usata come profumo, come essenza calmante, ma non l’avevo mai utilizzata in cucina tranne che per delle tisane rilassanti. Finché un giorno a Treviso, città dove vivevo fino a poco tempo fa, feci una scoperta che mi fece innamorare ulteriormente della lavanda! Si lo so sembro pazza, ma io questa pianta la adoro!!! Un mio carissimo amico mi regalò dei biscotti alla lavanda; proprio così: biscotti con dentro i fiori secchi di lavanda. Non potete immaginare che delizia per il palato e l’anima! Dopo aver provato questa esperienza estasiante mi sono messa alla ricerca degli usi in cucina della lavanda, ed ho creato lo zucchero aromatizzato con i fiori ed ovviamente la ricetta dei biscotti!!!!

Arrivata a Berlino, ho avuto un’ ulteriore sorpresa, mai avrei immaginato che questa meraviglia della natura potesse essere presente in una città del nord Europa! Cavolo, mi sono detta, è una specie originaria del bacino orientale del Mediterraneo, si trova nei giardini ed in campagna, ha bisogno di luce, del calore del sole… ed invece, ecco che la trovo spuntare in tutti i negozi della città!!!

Lavanda sul davanzale di casa :)

Lavanda sul davanzale di casa 🙂

In casa non manca l’essenza (la potete trovare in qualsiasi negozio biologico di Berlino), e non mancano i fiori essiccati (anche questi si trovano nei negozi biologici) per fare le tisane, lo zucchero ed i biscotti!

_______________________________________________

Ed allora, dopo tanto parlare di questa delizia per il palato, ecco la ricetta dei Biscotti alla Lavanda, sia versione normale che Vegan:

Igredienti:

  • burro o margarina vegetale 100 gr
  • zucchero di canna, oppure zucchero mascobado 90 gr
  • zucchero vanigliato 1 cucchiaino
  • farina tipo “0” oppure tipo 550 (farina tedesca) 100gr
  • Lievito in polvere: mezza bustina
  • fiori di lavanda freschi o essiccati: 1 cucchiaio

Preparazione:

  1. Mettete la farina in una ciotola e aggiungete lo zucchero semolato e quello vanigliato e il lievito, mescolateli bene e poi aggiungete il burro freddo a pezzettini oppure la margarina.
  2. Impastate bene con i polpastrelli in modo da far incorporare bene il burro.
  3. Aggiungete quindi la lavanda (io trito i fiori con il trita spezie oppure con il mortaio) e impastate ancora qualche minuto.
  4. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola, e poi mettete l’impasto in frigo per 30 minuti.
  5. Stendete la pasta su un piano infarinato e formate i biscotti usando gli stampi della forma che preferite, io li faccio molto semplici, uso la forma rotonda, se non avete delle formine potete usare un bicchiere per creare i cerchi.
  6. Mettete i biscotti su una teglia coperta di carta da forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti circa.

Se avete un robot da cucina, ed avete poco tempo, potete mettere tutti gli ingredienti assieme ed usare la lama impastatrice. Lasciate andare il robot finchè non si forma la palla, ed il gioco è fatto…ovvero mettete l’impasto a riposare. E’ un piccolo segreto per fare dei deliziosi pasticcini in poco tempo!

Ps: io non uso zucchero raffinato e nemmeno farine raffinate per scelta sia etica che salutare… ma di questo possiamo parlare in un altro articolo!

Guten appetit!
Giovanna Buiatti
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...